Come Riparare Perdite Idrauliche

In condizioni di gelo, l’acqua spesso si gela all’interno delle tubature e, diventando ghiaccio, si dilata fino a provocare danni alle pareti delle tubature. Se ti trovi in difficoltà con una perdita idraulica, questa guida ti aiuterà a mettere in atto un primo intervento provvisorio. Nel caso di problemi con un rubinetto, è possibile invece seguire questa guida su Riparare.net.

Per prima cosa cerca di individuare velocemente la causa del danno idraulico. In genere le tubature di rame sono le più delicate e soggette a fessurarsi, mentre quelle di piombo sono in grado di dilatarsi maggiormente senza rompersi. Nella tubatura in piombo devi prima chiudere le fessure a piccoli colpi di martello e poi passare alla riparazione.

Per entrambi i tipi di tubatura, prima di procedere alla riparazione, devi prima svuotarla dall’acqua a meno che non sia gelata, altrimenti effettua la riparazione prima di sgelarla. Per sgelarla passa ripetutamente l’asciugacapelli lungo la tubatura, se invece la tubatura è fessurata, taglia un pezzo di metallo della misura sufficiente a coprire la fessura e infilalo nella tubatura.

Successivamente ferma la fasciatura appena realizzata in metallo con delle fascette del tipo ad anelli e viti. Se non ne hai a disposizione, attorcigliaci intorno del filo di ferro con delle pinze. Un altro metodo che puoi utilizzare per la riparazione è con lo stucco epossidico, speciale stucco da ricavare da due componenti adeguatamente miscelati, che indurisce non appena viene posizionato ed aderisce a qualsiasi metallo. Questa riparazione è abbastanza durevole e ti consentirà di avere il tempo per reperire un idraulico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *