Come Impedire l’Utilizzo di Dispositivi Usb sul Computer

Abbiamo un pc che viene utilizzato da più persone e nel pc abbiamo dei file importanti che non vogliamo vengano copiati? Oppure non vogliamo che ci venga infettato da virus da qualcuno che lo utilizza? Bene, con questa guida potrete impedire che i nostri file vengano copiati su dei dispositivi USB, e possiamo fare in modo che Windows non rilevi un dispositivo USB quando viene collegato al Pc.

Come prima cosa apriamo ilmenu “Start” e clicchiamo sul programma “Esugui” (oppure semplicemente cliccate il tasto windows il tasto r) e nella finestra che ci si aprirà scriviamo la parola “regedit” (come nell’immagine) e clicchiamo su “Ok” e ci si aprirà una finestra. Una volta entrati nell’editor del Registro di sistema posizionatevi su “HKEY_LOCAL_MACHINE” e apritelo, ora apriamo la sezione “SYSTEM”, successivamente “CURRENTCONTROLSET” e infine “CONTROL”; ora cliccate con il tasto destro del mouse sulla voce “CONTROL” e selezionate “Nuovo” e poi “Chiave” e dategli il nome “StorageDevicePolicies”.

Ora spostiamo nella parte di destra della finestra “Editor del Registro di sistema” e clicchiamo con il tasto destro del mouse e selezionate “Nuovo” e poi “valore DWORD” e assegnateli il nome “WriteProtect” dopo di che clicchiamo con il tasto destro sul file che abbiamo appena creato e clicchiamo su “Modifica”, e nella sezione “Dati valore” assegniamo 1 e poi clicchiamo “Ok” (come nell’immagine). Ora non ci resta che riavviare il sistema, e al prossimo avvio di Windows non si potranno più spostare file su dei supporti USB, i dispositivi verranno comunque visualizzati da Windows. Se volete copiare file sui dispositivi USB potete eliminare quello che abbiamo appena creato, oppure dare il valore 0 al file “WriteProtect”.

Se invece non vogliamo nemmeno che Windows visualizzi un dispositivo USB quando viene inserito seguite questi passaggi; Aprite il programma “Esegui” e scrivete “Regedit”, aperto l”Editor del Registro di sistema” posizionatevi su “HKEY_LOCAL_MACHINE” e poi aprite “SYSTEM”, successivamente “CURRENT CONTROL SET”, ora aprite “SERVICES” e poi infine “USESTOR” e cercate l’elemento “Start” Ora con il tasto destro clicchiamo “Modifica” e cambiamo il valore esadecimale da 3 a 4 (impostate il valore 4) e infine riavviate il sistema.

Come Evitare Truffe su eBay

Acquistare su Ebay è molto semplice. Come semplice è rimanere vittime di una truffa. Se è la prima volta che hai deciso di fare acquisti su questo portale e sei inesperto allora leggi questa guida che ti insegnerà passo a passo come tutelarti, evitandoti brutte avventure.

Collegati al sito di Ebay e inserisci, nello spazio in alto a sinistra, il nome dell’oggetto che vuoi acquistare. A fianco definisci la categoria alla quale appartiene per facilitarti la ricerca. Seleziona il nome dell’oggetto che ti interessa tra i tanti trovati e apri la pagina di vendita relativa.

Adesso il primo accorgimento che devi fare riguarda il venditore. Tutte le sue informazioni ti compariranno a destra della pagina. Clicca sul nome del venditore per aprire la sua pagina personale. Adesso controlla qual è il suo punteggio di feedback dove c’è la voce feedback, per conoscere quali sono stati gli esiti delle scorse trattative (spedizioni e pagamenti) per vendite con utenti come te. Se vuoi vedere nello specifico le transazioni clicca sulla voce Vedi tutti presente in alto a destra della schermata a rotazione: Feedback più recente. Ovviamente più il punteggio è alto, più acquirenti sono stati soddisfatti e più ti puoi fidare. Ma non è abbastanza! Controlla anche la data di registrazione del venditore, sotto l’avatar presente in alto a sinistra.

Adesso torna alla pagina di acquisto dell’oggetto che ti interessa. Informati sul metodo di spedizione del pacco. Per fare questo, leggi le informazioni vicino alla scritta Spedizione. In alcuni casi il venditore mette a disposizione più scelte. Se hai la possibilità, scegli sempre Pacco Celere oppure Corriere Espresso, in questo modo il tuo pacco arriverà velocemente e sano e salvo a casa tua, senza la possibilità di rompersi come avviene con la posta ordinaria.

Ora guarda il metodo di pagamento preferito dal venditore, selezionando la scritta Mostra vicino a Dettagli dell’inserzione e del pagamento, presente in basso al centro. Successivamente clicca Vedi dettagli. Se il venditore propone carta Poste Pay rifiuta in quanto non sarai tutelato in alcun modo. Molto spesso i truffatori intestano carte a estranei che pagano per questo. Se propone invece bonifico bancario, vaglia postale o PayPal allora vai sicuro. In questo modo hai dei dati di riferimento della persona. Se però vuoi usare PayPal allora anche tu dovrai registrarti un account simile.

Adesso, prima di cliccare su Compralo subito o partecipare ad un’asta, fai delle domande al venditore. Per fare questo clicca su Fai una domanda al venditore nella tabella in alto a destra e chiedi quello che vuoi sapere sull’oggetto. Chiedi se è possibile parlare al telefono privatamente e, soprattutto, non scrivere con lui se non con la mail di Ebay. Difatti Ebay non tutela nessuno se le contrattazioni e/o altro sono avvenute fuori dal circuito Ebay.

Come Evitare lo Spam

La posta è uno dei migliori servizi che sia stato mai inventato su internet; peccato che il 90% delle mail che riceviamo sono spam o altro materiale inutile. Se anche tu hai un’indirizzo di posta elettronica conoscerai sicuramente lo spam; ma conosci anche come fare per liberartene? Io si: ti spiego come.

La principale arma che hai per evitare che la tua posta si riempia di spam è questa: evita di sperperare in giro per il web la tua posta elettronica. I siti che effettuano spam hanno spesso dei sistemi automatici che captano in giro per il web le poste elettroniche depositate su siti web, forum o blog e le immagazzinano come bersaglio delle proprie mail.

Rinuncia all’invio ed alla partecipazione delle noiosissime catene di sant’antonio: anche questo è un facile sistema utilizzato dagli spammer per aggiungere alla lista altri indirizzi mail da bombardare. Se proprio di queste cose non ne vuoi fare a meno, potresti sposare l’idea di creare un secondo indirizzo mail da usare per le cose futili.

Se hai la necessità di inserire su siti o blog il tuo indirizzo email (magari per essere contattato dalla clientela) potrai inserirlo sotto forma di immagine invece che testo: in questo modo non potrà essere captato dagli automatismi utilizzati dagli spammer.

Contatta i mittenti di email da te non desiderate dicendo di non voler ricevere più email pubblicitarie o di altro genere; in genere sulle email pubblicitarie vi è sempre la possibilità di cancellarsi dalle newsletter seguendo un link, ma se questo non è presente, basterà inviare una mail allo spammer scrivendo semplicemente: prego, cancellare questa email dalla vostra mailing list.
Se lo spammer continua sarà vostra premura segnalare le mail come spam.