Come Realizzare una Casetta per i Bambini

Vuoi fare felice tuo figlio costruendo una casetta tutta per lui? Allora questa guida spiegherà come costruirla in modo semplice e pratico. Oggi sul mercato sono disponibili casette già pronte, come quelle mostrate sul sito Coseperbambini.com, ma è possibile procedere con il fai da te. Leggi attentamente i passi della guida stessa, vedrai che otterrai un risultato valido. Il tempo di impiego per la costruzione si aggira sulle due ore.

La prima cosa che consiglio di fare è vedere dove dovrebbe essere costruita la casetta. Se hai un giardino è preferibile posizionarla vicino un albero ben robusto. Dopo aver scelto la posizione più adatta, livelliamo il terreno con una vanga, battendo sulla terra stessa per compattarla ancora di più. A questo punto, prendiamo un seghetto e il cartongesso, tagliamo le pareti della casetta, con le misure che desideriamo, facendo in modo di posizionare anche una finestra su una delle quattro pareti e una porta di ingresso. Tagliamo un altro pezzo per la base del pavimento.

Finito questo lavoro, colleghiamo le quattro pareti di cartongesso con delle fibbie richiudibili in metallo, così in caso di pioggia, possono essere richiuse in se stesse. Quindi con il trapano a vite uniamole, dopo prendiamo la base per il pavimento e poggiamolo sulla porzione di terreno individuata e fissiamola al terreno con dei rampini ben robusti.

desso, prendiamo le pareti e poggiamole sopra la base del pavimento, applicandole solamente con delle asole poste nel perimetro delle stesse. A questo punto, prendiamo una bomboletta spray e coloriamo tutte le pareti della casetta del colore che preferiamo. Ora, all’interno, disegniamo il pavimento, iniziando dalla parte più esterna, sin quando usciremo dalla porta di ingresso. Prendiamo un pennello e con una vernice colorata, disegniamo dei mattoncini, come fosse un vero pavimento. Finito il lavoro, facciamo asciugare il tutto. La casetta estiva è stata realizzata. Adesso non ci resta altro che consegnare le chiavi di casa a nostro figlio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *