Come Comportarsi Durante un Temporale

Se, durante un temporale, ci troviamo all’aperto o anche al sicuro nelle nostre case, ecco alcuni consigli su cosa fare. Un temporale può essere molto pericoloso per la nostra incolumità. Vi sono alcune cose che dovremmo assolutamente sapere e che vale la pena ricordare.

Se, durante un temporale, siamo in casa, chiudiamo porte e finestre. Non sono insoliti i casi di fulmini che entrano in luoghi chiusi, anche se ci sembra strano. Stacchiamo apparecchi elettrici, come televisioni, computer, modem e anche i telefoni fissi, che sono ottimi conduttori per i fulmini. Cerchiamo comunque di evitare attività che abbiano a che fare con apparecchi elettrici, come stirare, telefonare, ecc. Evitiamo anche l’acqua corrente, quindi meglio non fare docce e bagni e neppure lavare i piatti durante un temporale!

Se siamo fuori. Il pericolo maggiore, in caso di temporali, lo corriamo se siamo all’aperto. Evitiamo di rifugiarci sotto gli alberi, specie se sono isolati. Se proprio vi siamo costretti, per esempio perché stiamo camminando in un bosco, cerchiamo di evitare almeno quelli dalle cime più alte, privilegiando magari i cespugli del sottobosco. Cerchiamo di mantenere una posizione accovacciata, il meno possibile a contatto col terreno. Se siamo in altura cerchiamo di scendere il più velocemente possibile e di trovare un luogo più riparato. Se non possiamo farlo, accovacciamoci. Togliamo, se li indossiamo, gli oggetti metallici come collanine, braccialetti, orologi: il metallo è un ottimo conduttore di elettricità, come tutti sappiamo. Per lo stesso motivo, in montagna facciamo attenzione a picchetti, bastoni metallici e, in ogni caso, anche a ombrelli con la punta metallica. Se si è in comitiva, è meglio separarsi e non creare massa. Tenetevi lontani dai tralicci dell’alta tensione, dalle costruzioni alte e svettanti come i campanili, le torri, ecc.

Se si è in acqua. Se siamo dentro l’acqua, al mare, in un fiume o in un lago, ma anche in piscina, tiriamocene fuori al più presto: anche l’acqua è un ottimo”attira fulmini”. Allo stesso modo, allontaniamoci dalle rive. Se stiamo pescando, usciamo dall’acqua e non usiamo la canna da pesca, altro ottimo conduttore. L’auto è uno dei luoghi più sicuri in cui ci possiamo rifugiare, con i finestrini chiusi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *